Sette Mesi di A.I.L.M.A.G. con Voi per Voi

Il melanoma cutaneo è un tumore maligno che deriva dalla trasformazione tumorale dei melanociti, alcune delle cellule che si trovano nell’epidermide.

Nel 2015 in Campania ha colpito circa 800 persone, in Italia 11.300. L’informazione sulla corretta prevenzione e le giornate dedicate ad uno screening della pelle sono poche, soprattutto in Campania. Ed è così che altre persone perdono la loro battaglia, ed è così che Gabriella Pomposelli ci lascia.

15 Giugno 2017, nasce AILMAG, Associazione italiana lotta al melanoma “Amici di Gabriella Pomposelli”, su iniziativa della famiglia e di un gruppo di amici di Gabriella. L’Associazione prende a modello la forza d’animo della giovane mamma che ha affrontato la malattia con grande dignità e con il sorriso sulle labbra, non smettendo mai di combattere. La lotta per la vita e per sconfiggere questo male diventa scopo dell’associazione che si dichiara “Sentinella attiva contro il melanoma”.

2 Agosto 2017 AILMAG compie la sua prima azione donando 6 cuffie ipotermiche all’unità operativa complessa di Oncologia medica, dell’azienda ospedaliera universitaria S. Giovanni di DIO e Ruggi d’Aragona. Queste cuffie diminuiscono la temperatura del cuoio capelluto in modo omogeneo, agendo da vasocostrittori e prevenendo la caduta dei capelli alle persone che si sottopongono a chemioterapia.

13 Ottobre 2017, AILMAG, fa la sua prima apparizione in pubblico presso il Teatro Diana di Nocera Inferiore con il convegno “Il melanoma. Il nemico non più oscuro. Le strategie vincenti”.

L’attesa era tanta, come anche la voglia di dare il via a questa nuova e importante esperienza per la famiglia Oliva e i 40 soci fondatori dell’associazione.

Il risultato è stato ottimo, la sala gremita, il calore fortissimo, più di 400 le persone accorse per la presentazione pubblica di questa associazione, il cui scopo è quello di diventare “Sentinella attiva contro il melanoma”, prevenendo, tramite la conoscenza e le giornate di screening gratuito, questa malattia.

19 Novembre 2017, l’associazione partecipa all’iniziativa “Dancing Festival ..la danza che fa del bene!” presso il Teatro Augusteo di Salerno. Il Festival coniuga la passione per la danza con il valore della solidarietà, cogliendo l’occasione per fare del bene al prossimo. Alla fine della kermesse la parte del ricavato destinato alla AILMAG, è stato utilizzato per l’acquisto di un computer e un gazebo, utili per gli eventi futuri dell’associazione.

3 Dicembre 2017 la AILMAG organizza la prima giornata di screening gratuito grazie alla disponibilità di medici e professori che hanno eseguito 90 visite per il controllo dei nei. Sono 13 le persone a cui sono stati prescritti ulteriori approfondimenti e 6 le persone a cui è stata prescritta l’asportazione di uno o più nei.

22 Dicembre 2017 AILMAG scrive una lettera alla Regione e a tutti i Consiglieri per spronarli e sensibilizzarli affinché in Campania passi la proposta di legge per il riutilizzo dei medicinali non utilizzati e in buone condizioni, così da limitare la perdita economica e le gravi ripercussioni ambientali dovute allo smaltimento di un enorme numero di farmaci.

31 Dicembre 2017, 130 sono i Soci AILMAG e più di 1600 le persone che ad oggi seguono, credono e che sostengono AILMAG, Gabriella e la sua famiglia.

Sono passati pochi mesi da quando l’associazione è nata e si è presentata al pubblico, ma il calore, il sostegno, la passione che unisce i membri AILMAG e le persone che credono in essa, dimostrano come da un’avversità è possibile ricavare qualcosa di eccezionale, un gruppo, una famiglia pronta a sostenere ciò che di più grande si può avere al mondo, l’amore per la vita e l’amore per il prossimo.

AILMAG saluta questo 2017 ringraziando tutti coloro che sostengono, partecipano, credono e hanno creduto fin dal principio in questo grande progetto e si affaccia al 2018 con un calendario ricco di appuntamenti, progetti e amore per la vita. La battaglia contro il melanoma SI VINCE, e noi vogliamo vincerla insieme a voi.

Buon anno a tutti voi da AILMAG.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *